Da Ibrahimovic a Kean, ecco tutti i colpi di gennaio

Tutte le squadre principali, tranne la Lazio, cercano un’occasione. Il mercato invernale è complicato ma i nomi sono di livello

Gennaio è un mercato dove è difficile far avverare i grandi sogni dei tifosi. Ci vorrebbero tanti soldi o un allineamento favorevole dei pianeti dell’universo del pallone per chiudere il trasferimento... del secolo, ma questo non vuol dire che alla riapertura della campagna trasferimenti non sia possibile pescare un'occasione in grado di accendere la tifoseria e soprattutto di risolvere i problemi dei vari tecnici. I direttori sportivi delle grandi si stanno preparando a un gennaio… caldo, non certo dal punto di vista meteorologico perché tutti, chi più chi meno, sanno di dover intervenire.

Rakitic, il sogno croato

Il croato è fuori dal progetto del Barcellona. «Sa che si tratta di una decisione sportiva. Se andare via o no lo sceglierà lui, ma è chiaro che non è felice di giocare così poco. Gli parlerò per spiegargli ciò che abbiamo in mente» ha detto il segretario tecnico del Barcellona, Eric Abidal. Suona come un arrivederci e grazie. In Inghilterra lo United aveva pensato a lui, ma il croato non è entusiasta della destinazione Manchester. Lo tenta pure l'Atletico. In pole nelle sue preferenze però c'è la Juventus: il Barcellona in estate aveva pensato a Emre Can e lo scambio potrebbe tornare d’attualità fermo restando che il tedesco di origini turche, fuori dalla lista Champions bianconera, è ancora nel mirino del Psg. Al centrocampo di Sarri, Rakitic garantirebbe un’ulteriore dose di qualità ed esperienza internazionale. Ivan è stato accostato anche al Milan, in caso di cessione di Kessie, ma il Diavolo, come vedremo, ha altre priorità.

De Paul, un rinforzo per l'Inter 

Come Sarri, Conte ha gli occhi puntati sulla mediana. Se arriverà qualcuno, come ormai scontato dopo che l’ex ct ha chiesto rinforzi usando parole decise, sarà in mezzo al campo. Uno o due colpi, in base alle partenze. La società ha detto no a Vidal, che peraltro il Barcellona non intende cedere. L'obiettivo è un elemento esperto del nostro campionato, meglio se futuribile: se Antonio potesse avere Allan sarebbe il top, ma il Napoli non lo cede. Almeno a gennaio. Ecco perché il nome forte è quello di De Paul dell’Udinese, che costa tanto. Castrovilli non è in vendita; Kulusevski intriga. Marotta e Ausilio dovranno anche attrezzarsi (leggi rinnovo, meglio senza clausola rescissoria) in vista dell’assalto estivo del Barcellona a Lautaro Martinez. [...] 

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home