21 aprile 2017

Diretta sorteggi Champions: la semifinale è Monaco-Juventus

Segui con noi in tempo reale la cerimonia di Nyon: alle ore 12 il verdetto dell'urna che stabilirà l'avversaria della squadra di Allegri in semifinale

ROMA –  Il sorteggio ha deciso che la semifinale sarà Monaco-Juventus. L'urna di Nyon ha estratto il club francese come prossimo avversario dei bianconeri: un avversario non facile, ma alla portata della squadra di Allegri. L'altra semifinale sarà Real Madrid-Atletico Madrid, come la finale della scorsa stagione, l'ennesimo derby della capitale spagnola nella massima competizione europea. 

12.45 - Butragueño: "Contro l'Atletico Madrid sarà difficile, è la quarta volta che lo affrontiamo negli ultimi anni in Champions. Non avevamo delle speranze di incontrare qualcuno in particolare. Il Real Madrid nelle due partite contro il Bayern ha meritato di passare"

12.41 - Real Madrid-Atletico Madrid il 2 maggio, il ritorno il 10 maggio

12.40 - Monaco-Juventus si giocherà mercoledì 3 maggio, il ritorno martedì 9 maggio

12.35 - Giuly: "Sarà la sfida tra due estremi, l'esperienza contro la giovinezza. Il Monaco è pronto ad affrontare chiunque, abbiamo gioventù, talento e follia. Il Monaco può fare tutto. Ci sono molte similitudini con il 2004, ma oggi c'è molta più qualità"

SOPRAVVIVA ARRIGO - di Ivan Zazzaroni

12.31 - Nedved: "Vogliamo bene ad Allegri. Sta facendo benissimo. Durante lo scorso sorteggio avevo fatto capire che il suo lavoro, anche se criticato, era stato fondamentale. Vogliamo lavorare con lui, ma anche lui deve essere contento e convinto di stare con noi. Allegri è stato un genio quando ha deciso la svolta tattica della squadra".

12.30 - MONACO: la scheda dell'avversario della Juventus

12.28 - Il commento del vicepresidente della Juventus, Pavel Nedved: "Affrontare una squadra giovane che non ha niente da perdere è pericoloso. I ragazzi sono concentrati e vogliono andare il più lontano possibile. Ci sono diverse difficoltà da affrontare, in Champions non si deve sbagliare nemmeno un tempo"

12.25 - VOTA: chi andrà in finale tra Monaco e Juventus? 

12.18 - La seconda semifinale sarà Monaco-Juventus, l'andata al Louis II

12.16 - Real Madrid-Atletico Madrid è la prima semifinale 

12.15 - Ian Rush: «Le squadre che arriveranno in finale saranno quelle in grado di limitare gli altri e esprimere al massimo le proprie qualità»

12.13 - E' il momento di Ian Rush: ambasciatore della finale di Cardiff e colui che pescherà dalle urne

12.05 - Saliti sul palco Nedved, Valverde, Giuly e Butragueño

12.00 - INIZIANO I SORTEGGI

11.30 - Buffon: "Chi voglio in semifinale? Nessuno o tutti"

11.15 - La tensione di Dani Alves prima del sorteggio

 

"Listo para entrenar, poner el movimento para activar y no de suerte al azar" Tamo activo panitas!!!! #goocrazyrocks #ilovethisgame #goocrazyinthahouse

Un post condiviso da DanialvesD2 My Twitter (@danialves23) in data:

11.00 - Zidane sul sorteggio: "La Juventus? E' forte..."

10.45 - I 100 gol di Cristiano Ronaldo in Champions League - Video

10.30 - Jacobelli: "Allegri superstar" - il VIDEO 

10.15 - Bonucci: "Adesso sono gli altri a dover temere la Juventus"

10.05 - Borussia Dortmund, arrestato attentatore: il movente è folle!

09.50 - VIDEO - Champions, come si fa gol alla Juventus?

09.15 - VIDEO - Deschamps: "Monaco poco esperto per la Champions League"

09.10 - Sorteggi Champions League: ecco dove seguirli, tv e diretta streaming

09.00 - Manchester United, Celta Vigo, Ajax e Lione sono le semifinaliste di Europa League

ECCO LE AVVERSARIE

REAL MADRIDL'avversario più temibile per il suo presente e la sua storia. Il Real ha più tecnica, ma non più forza della Juve, irraggiungibile anche per le merengues per il sistema difensivo, come del resto lo stesso Ronaldo ha avuto modo di verificare nella semifinale di ritorno del 2015: segnò solo un gol e su rigore.

ATLETICO MADRID - E' l'unica squadra che ha creato grossi problemi alla Juve nell'edizione della Champions 2014-2015. Sono due squadre simili, impastate di tattica e organizzazione, con la stessa capacità di soffrire. Rispetto a due stagioni fa, la Juve è cambiata quasi tutta, l’Atletico molto meno. La differenza sta in un giocatore che allora giocava col Cholo e che adesso, nella Juve, Max ha trasformato: quel giocatore è Mario Mandzukic

MONACO - Se dall'urna dovesse uscire il Monaco a Vinovo sarebbero contenti, ma nessuno festeggerebbe. E’ la squadra più imprevedibile di queste semifinali, ha così tanta qualità individuale, così tanta esuberanza giovanile che diventa difficile prevederla, anticiparla, costringerla a una partita tattica.

Commento inviato. Verrà pubblicato al più presto.
Errore nell'invio del commento, riprovare.