12 luglio 2018

F1 Williams, Kubica: «Nel 2012 dovevo guidare per la Ferrari»

LAPRESSE © LAPRESSE
In un'intervista il pilota polacco ha confessato un retroscena avvenuto prima del suo incidente

ROMA – In attesa di tornare a tempo pieno in Formula 1, Robert Kubica, pilota di riserva della Williams si è raccontato a “Beyond the Grid”, il nuovo podcast del Circus. Il polacco ha esordito raccontando dei suoi primi passi nel mondo delle corse: «Quando ero piccolo non pensavo di diventare un pilota di Formula 1, pensavo solo di diventare più veloce che potessi. Ero un fan della Ferrari, e lo sono ancora oggi, ma in quel momento stavo cercando qualcosa al di fuori del Circus, qualcosa che mi rendesse un pilota di Formula 1 migliore. Stavo cercando di imparare cose che gli altri piloti non sapessero e penso ancora oggi che nel 2010 fui in grado di conquistare più punti proprio grazie all’esperienza nei rally».

INCIDENTE Kubica ha trattato poi il delicato argomento dell’incidente che lo ha tenuto lontano dalle corse per anni: «Sapevo che quello era l’ultimo rally che avrei fatto, perché ero a conoscenza che la squadra per cui avrei guidato nel 2012 in Formula 1 non mi avrebbe permesso di partecipare alle gare sugli sterrati. Non avrei voluto partecipare, ma il team ci teneva molto». Il polacco ha poi aggiunto: «Nel 2012 avrei dovuto guidare per la Ferrari. Penso che fosse una cosa già conosciuta, non credo sia una novità. Non so se Fernando lo sapesse al tempo. Non ho mai vinto il campionato e non ho mai guidato per la Ferrari, ma sono stato davvero vicino a diventare un pilota della Rossa».

CLASSIFICA

CALENDARIO

Commento inviato. Verrà pubblicato al più presto.
Errore nell'invio del commento, riprovare.